Quanto si guadagna scrivendo?

Questa è, con molta probabilità, la domanda che ogni aspirante web writer si pone più spesso. In effetti, stabilire con precisione quanto si guadagna scrivendo, non è semplicissimo.
Questo dipende, naturalmente, dalla mole e dal tipo di lavoro che si ha in carico e, spesso, anche dalla capacità e dalla bravura di chi scrive.
Una prima risposta, un po’ generica ma allo stesso tempo molto veritiera, è che se sei bravo puoi guadagnare abbastanza.
Con abbastanza voglio dire proprio abbastanza. In parole povere se il tuo obiettivo (e spero lo sia), è mantenerti scrivendo, puoi farlo tranquillamente, dedicando tempo e passione a questo fantastico lavoro.
In ogni caso, può aiutare dare uno sguardo a qualche consiglio utile per quanto riguarda proprio l’ottimizzazione del guadagno.

Occhio al topolino piccolo e al topolino grande

Potrebbe sembrare qualche metafora sempliciotta ma non lo è affatto. Per stabilire quanto effettivamente si guadagna o puoi guadagnare con ciò che hai tra le mani, è necessario tenere sempre bene a mente la regola del topolino piccolo e di quello grande.
Con questa simpatica similitudine si sta ad indicare, naturalmente, i clienti più grandi e quelli più piccoli. Individuare immediatamente quali siano quelli che portano più guadagni è incredibilmente importante e può fare tutta la differenza del mondo.
I motivi sono principalmente due.
Il primo è che, in questo modo, c’è la possibilità di ottimizzare il lavoro, anche dal punto di vista del tempo, in modo tale da convogliare la maggior parte delle proprie energie in qualcosa che poi, però, ripaga.
Questo non vuol dire abbandonare progetti più piccoli, ma di dare la giusta importanza a chi garantisce un guadagno più adeguato alle prestazioni.
Il secondo motivo è legato alla continuità che un progetto può dare. E’ secondo il mio modesto parere, sconsigliato accettare progetti a breve termine che, magari, paghino anche al di sotto di quello che può essere un tariffario giusto.
Questa categoria di “topolini” sono di gran lunga quelli dai quali tenersi più alla larga!

Rendiconto di entrate ed uscite.

Prima di poter stabilire quanto si guadagna, si dovrebbe iniziare a valutare anche quanto si spende. Può sembrare una cosa ovvia ma, scegliere di fare questo tipo di lavoro, implica anche di avere un’attenzione particolare a tutte quelle che sono le entrate e le uscite.
La capacità di autogestirsi è una caratteristica fondamentale che ogni web writer che si rispetti deve possedere, come è ampiamente approfondito nell’articolo Le caratteristiche di un buon web writer.
I guadagni effettivi, in questo modo, risulteranno molto più chiari e visibili. Aggiornare in continuazione questo tipo di rendiconto permette, inoltre, di divenire molto più attenti anche a quelle che potrebbero essere le spese superflue e non necessarie, garantendo un ulteriore passo mentale in avanti nel mondo della scrittura online.

Far valere il proprio lavoro.

Questo è forse il punto più importante. Molto spesso capita di sentire storie di web writer che accettano qualsiasi tipo di lavoro ad ogni condizione e con ogni tipo di tariffa.
Ora, c’è da fare una distinzione ben marcata tra il lavorare e il farsi sfruttare inutilmente. Se si è alle prime armi e si iniziano a ottenere i primi lavori o progetti, è chiaro che si accetti bene o male tutto, in quanto, almeno in questa fase, va bene qualsiasi cosa.
E’ un discorso che, per quanto riguarda chi si approccia a questo mondo per le prime volte, va anche bene. Di queste esperienze, infatti, si può far tesoro e acquisire quante più competenze possibile.
Tuttavia, quando si parla di web writer un pò più esperti, bisogna fare un po’ di selezione e scartare quelle tipologie di lavori che non sono pagati adeguatamente.
Fatti pagare bene (il giusto) o non farti pagare affatto.

 

Per consigli su come cominciare a scrivere online:

Scrittori si diventa. Chi è il web writer?

Cosa sono i Pay to Write?

Federico Capuano

Autore e Collaboratore presso diverse redazioni online in particolare mi occupo di scrittura e copywriting con revisione e stesura di testi in ottica SEO. Scrivo praticamente da quando ne ho memoria e grazie a tanto impegno, dedizione e continui miglioramenti sono riuscito a rendere la mia passione un lavoro.

More Posts - Website

About the Author

Federico Capuano
Autore e Collaboratore presso diverse redazioni online in particolare mi occupo di scrittura e copywriting con revisione e stesura di testi in ottica SEO. Scrivo praticamente da quando ne ho memoria e grazie a tanto impegno, dedizione e continui miglioramenti sono riuscito a rendere la mia passione un lavoro.

Be the first to comment on "Quanto si guadagna scrivendo?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*