Le migliori piattaforme per copywriter freelance

Una delle cose più difficili per i copywriters, da quelli alle prime armi fino a quelli più esperti, è trovare nuovi clienti e lavori.
Molto spesso, infatti, la competizione in questo settore è molto alta e, in molti casi, non si hanno a disposizione gli strumenti adatti per mettersi in contatto con eventuali committenti.
Per fortuna, però, internet è un luogo dove milioni di persone, ogni giorno, sono alla ricerca di web writer competenti e professionali che mettano a loro disposizione le proprie competenze.
La maggior parte di loro, per ricercare nuovi collaboratori, si serve di piattaforme per copywriter apposite, le quali, permettono di mettere in contatto clienti e freelance in maniera ottimale.

Sul web ce ne sono realmente molte e, proprio per questo, ho selezionato quelle che, a mio avviso, sono le migliori, mettendone in evidenza pregi e difetti.

Twago

Twago è, senza dubbio, una delle migliori piattaforme per copywriter in circolazione, oltre ad essere una delle più utilizzate.
Ogni giorno, infatti, migliaia e migliaia di possibili offerte, in tutti i settori, sono caricate sulla piattaforma, dando la possibilità, a chiunque, di candidarsi.
L’iscrizione è molto semplice, come per la maggior parte delle piattaforme, e avviene fornendo un indirizzo mail e tutti i dati necessari.

In più, è possibile compilare e completare il proprio profilo con le proprie informazioni personali, inserendo una foto ed una breve descrizione dei propri gusti e delle proprie passioni.
Oltre a questo, naturalmente, ci sono da selezionare le proprie competenze che, a differenza di altre piattaforme, sono illimitate e possono, pertanto, essere scelte liberamente.

Completato il proprio profilo (che invito a fare nella maniera più dettagliata, precisa e veritiera possibile), è possibile accedere alla sezione Progetti all’interno della quale sono elencate le varie opportunità.
Da qui, ci si può candidare per i vari progetti, appunto, fornendo il proprio tariffario e qualche breve informazione su come si intende portare a termine il lavoro.
Il sistema delle offerte, però, è regolato dai cosiddetti Twago credits, i quali sono limitati, per quanto riguarda l’abbonamento gratuito, mentre offrono più possibilità per chi passa ad un abbonamento superiore.

In poche parole, una volta terminati i crediti gratuiti (che vi permettono, comunque, di candidarvi per 5/6 lavori) dovrete necessariamente acquistarli o effettuare un piano di abbonamento a pagamento.

Aspetti positivi:

  • Piattaforma molto utilizzata
  • Numerose opportunità ogni giorno

Aspetti negativi:

  • Sistema di crediti troppo limitante per abbonamenti free

Addlance

Addlance è un’altra tra le più interessanti piattaforme per copywriter presenti su internet. In particolare, oltre a fornire progetti per chi scrive online è, in realtà, una piattaforma che racchiude un gran numero di professionisti, nei settori più diversi.

I progetti, in questo caso, sono pubblicati con una velocità ed una frequenza molto interessante, il che moltiplica, di molto, le possibilità di trovare lavoro facilmente.
L’iscrizione, come per tutte le piattaforme, avviene con una semplice registrazione e la compilazione del proprio profilo inserendo tutte le informazioni necessarie ed una fotografia.
Attenzione però, se non si completa il profilo in maniera totale, andando cioè a ricoprire tutti i punti obbligatori, il sito non darà la possibilità di visionare i lavori.
Pertanto, oltre a doverlo fare per una questione di completezza, è necessario che si forniscano tutte le informazioni necessarie.

Completata la fase di registrazione, è possibile accedere all’area dedicata ai nuovi lavori e visionare i vari progetti disponibili.
In particolare, si potrà svolgere una ricerca in base a quelle che sono le proprie competenze e il proprio campo, in modo da filtrare i risultati e visionare solo quelli che più interessano.

Anche per quanto riguarda Addlance, il sistema utilizzato è quello dei crediti. Purtroppo, a differenza di altre piattaforme per copywriter, il sistema utilizzato su questa è molto più selettivo.
Al momento dell’iscrizione, infatti, si disporrà di 10 crediti, i quali, però, saranno utilizzabili solo secondo schemi ben precisi.

In particolare, nel momento in cui un progetto supera le 2 offerte, non si potrà disporre di crediti gratuiti, ma sarà necessario sottoscrivere un abbonamento plus.
In poche parole, i crediti free si potranno utilizzare solo nel momento in cui si è i primi o i secondi a proporre il proprio tariffario.
Una politica che, a mio avviso, obbliga eccessivamente il passaggio ad un piano a pagamento.

Aspetti positivi:

  • Numerosi settori e campi d’interesse
  • Numero di lavori disponibili decisamente importante

Aspetti negativi:

  • Sistema dei crediti troppo restrittivo

Joblam

Joblam è una delle realtà, forse, più interessanti. Questa piattaforma, infatti, è nata da poco, il che comporta alcuni aspetti decisamente positivi e altri, invece, molto negativi.

Così come per altre piattaforme per copywriter, all’interno di Joblam confluiscono numerosi settori commerciali diversi, rendendola un luogo di contatto per datori e freelance specializzati nei campi più diversi.
L’iscrizione è gratuita, come per le altre, e si può fare in pochi minuti tramite il proprio indirizzo mail specifico.

Cercando nell’apposita sezione Offri un aiuto riservata proprio a chi è alla ricerca di eventuali lavori disponibili, è possibile visionare i vari progetti e candidarsi liberamente.
A differenza delle piattaforme appena viste, però, qui non esistono crediti o limitazioni ma il tutto è totalmente free, permettendo, all’utente, di candidarsi per il numero di lavori che preferisce.

Tuttavia c’è da notare che, proprio il numero di lavori, rappresenta una delle pecche più grosse di questa piattaforma.
Come accennato in precedenza, infatti, Joblam è un sito decisamente giovane che, perciò, non è ancora molto conosciuto da possibili datori.
Questo contribuisce al verificarsi di situazioni in cui, per giorni o settimane, non c’è assolutamente presenza di nuovi progetti.

Di contro, però, si può dire che, per quelli disponibili, non c’è una concorrenza eccessivamente “spietata” e si possono avere chance maggiori di essere selezionati.

Aspetti positivi:

  • Offerte illimitate
  • Concorrenza non troppo eccessiva

Aspetti negativi:

  • Numero di lavori disponibili ancora troppo scarso

Freelancer

Freelancer è, forse, la migliore delle piattaforme per copywriter presente in questo articolo. I motivi risiedono nel fatto che, per le sue caratteristiche, questa piattaforma riesce a rappresentare una giusta via di mezzo tra gli aspetti positivi e negativi visti fino ad ora.
Tuttavia anch’essa presenta dei difetti e, al pari delle altre, potrebbe essere migliorata sotto numerosi aspetti.

Su Freelancer si concentrano numerosi clienti e, appunto, freelance, essendo una piattaforma, in tutto e per tutto internazionale.
Al momento dell’iscrizione, inoltre, è possibile selezionare le Categorie vale a dire, le proprie competenze e i propri campi di specializzazione.
Attenzione però, è fondamentale scegliere con cura le proprie competenze in quanto:

  • Sono limitate per abbonamenti free
  • Determinano i lavori per i quali ci si può candidare

Fatto ciò, è possibile completare il proprio profilo, inserendo un’immagine, una descrizione e un portfolio con i propri lavori da mostrare.

Tramite la sezione Lavora->Sfoglia progetti è possibile accedere alla lista dei nuovi lavori pubblicati e candidarsi.
Su Freelancer, così come per altre piattaforme per copywriter, le offerte disponibili per i membri free sono limitate anche se, dopo un tot di ore, esse si ricaricano in maniera automatica.

I criteri di selezione dei datori sono stabiliti da una vera e propria “classifica” tramite la quale essi possono vedere, in base all’esperienza, chi sia il freelance più adatto. Proprio per questo, al termine di ogni lavoro, il datore può rilasciare un feedback, composto da una valutazione più una breve descrizione, con il quale il freelance può crearsi una propria reputazione sulla piattaforma.

Risulta chiaro che, almeno per i primi tempi, emergere risulta molto difficile, in quanto ci sono centinaia di altri professionisti con una reputazione di gran lunga migliore. Tuttavia, con perseveranza e portando sempre a termine i lavori assegnati, ci si potrà far notare in mezzo alla massa.

Aspetti positivi:

  • Offerte che si ricaricano
  • Molti lavori disponibili

Aspetti negativi:

  • Difficoltà ad emergere all’inizio

 

Potrebbe interessarti anche:

Federico Capuano

Autore e Collaboratore presso diverse redazioni online in particolare mi occupo di scrittura e copywriting con revisione e stesura di testi in ottica SEO. Scrivo praticamente da quando ne ho memoria e grazie a tanto impegno, dedizione e continui miglioramenti sono riuscito a rendere la mia passione un lavoro.

More Posts - Website

About the Author

Federico Capuano
Autore e Collaboratore presso diverse redazioni online in particolare mi occupo di scrittura e copywriting con revisione e stesura di testi in ottica SEO. Scrivo praticamente da quando ne ho memoria e grazie a tanto impegno, dedizione e continui miglioramenti sono riuscito a rendere la mia passione un lavoro.

Be the first to comment on "Le migliori piattaforme per copywriter freelance"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*